La ritenzione idrica, causa principale della formazione di Pefs (Pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica) e delle adiposità localizzate, crea una difficoltà per la circolazione del sangue nelle gambe.

Tutto questo dà luogo a quella pesantezza che porta dolorabilità e formazione di capillari superficiali e di un accumulo generalizzato nei vari distretti del corpo.

I trattamenti associati, che lo studio Urgese esegue, sono:

  • Carbossiterapia

  • LPG Endermologie

  • Emulsiolipolisi (tecnica del professor Vincenzo Varlaro)

  • Radiofrequenza monopolare

  • Trattamento di linfodrenaggio con Vibrance e ossigeno frazionato

  • Tecnica di apoptosi cellulare del professor Maurizio Ceccarelli per una liposuzione fisiologica

  • Idrolipoclasia ultrasonica (cavitazione)

  • Criolipolisi

Lipomassage, la soluzione per una silhouette da sogno

Lipomassage è il trattamento ideale per tutti coloro che

  • nonostante le diete non riescono a risolvere il problema della culette de cheval, dei cuscinetti sotto glutei, degli accumuli adiposi localizzati;

  • sono in linea e conducono uno stile di vita corretto, ma sono ugualmente soggetti agli accumuli adiposi localizzati e al rilassamento cutaneo;

  • malgrado l’utilizzo di cosmetici non riescono a sbarazzarsi di un’evidente pelle a buccia d’arancia;

  • vogliono ottenere risultati rapidi, senza correre rischi, senza interventi dolorosi e senza ricorrere alla chirurgia;

  • stanno vivendo momenti importanti della loro esistenza – per esempio la pubertà, una gravidanza o la menopausa – e vedono la loro silhouette modificata;

  • rimangono in linea nonostante l’età, ma non sfuggono al rilassamento cutaneo e alla perdita di densità della pelle.

Il trattamento consente di mobilizzare naturalmente i grassi localizzati resistenti all’esercizio fisico e alle diete, levigare le zone colpite dalla cellulite, ridefinire i volumi, rassodare la pelle. L’equilibrio tra la produzione e l’eliminazione dei grassi è un processo naturale assicurato dalle cellule della snellezza (gli adipociti). Nonostante uno stile di vita perfetto e un esercizio fisico regolare, arriva inevitabilmente il momento in cui l’attività delle cellule rallenta, causando un’accelerazione dell’accumulo adiposo. Compare a questo punto l’antiestetica cellulite, in particolare in zone specifiche (addome, fianchi, culotte de cheval, cuscinetti sotto i glutei, cosce, ginocchia…). Contemporaneamente, la produzione di collagene e di elastina diminuisce e la pelle perde densità diventando più sottile e atonica.

Grazie alla meccano-stimolazione, si riattivano le risposte biologiche in profondità: la stimolazione degli adipociti consente la riattivazione del metabolismo dei grassi resistenti, mentre la stimolazione dei fibroblasti (cellule della tonicità) favorisce una ripresa della produzione di collagene ed elastina. Dopo 6 sedute i grassi resistenti sono ridotti, le forme del corpo appaiono ridisegnate in modo armonioso, i cuscinetti sono levigati e la pelle più soda.

Body shaping con rolling, scultura del corpo con prodotti specifici e tecniche mirate

Spostamento di sali e liquidi da un comparto all’altro dell’interstizio mediato dalla corrente programmabile in DUTY e apertura dei canali di membrana grazie alla corrente aghiforme. Il tutto grazie ai percorsi elettrici della Corrente continua ad alta tensione limitata in intensità che ad ogni contatto delle digitazioni dell’elettrodo rolling, coinvolge un numero enorme di adipociti permettendo la dismissione dei grassi mobilizzati.

Per il  BODY SHAPING, si utilizza un apparato in grado di erogare una corrente programmabile nei parametri fondamentali (Pulse Width e Pulse Repetition Rate) miscelata con una corrente galvanica ad alta tensione e limitata in corrente e con una terza corrente idonea all’apertura dei poro-canali di membrana ad una frequenza molto prossima a quella che deriva dalla impostazione della corrente programmabile per generare un battimento tra le due frequenze.


(Nel video qui sotto, una lezione pratica di Lorenza Romagnoli, docente estetologa della Libera Università Leonardo Da Vinci)